Cos’è la bellezza naturale?

In termini di aspetti fisici, la bellezza naturale è la bellezza che si possiede per nascita senza alcun trucco, rimozione dei capelli, chirurgia estetica e chirurgia plastica.

Katie Findlay (attrice canadese). Se fosse stata libera solo da questo trucco leggero e le sopracciglia non fossero state strappate, sarebbe apparentemente un perfetto modello di bellezza naturale.

Grazie per la richiesta! <3

Si. Questa risposta è difficile perché la bellezza naturale è una cosa difficile da esprimere a parole. Abbiamo visto tutti una persona che ti fa fare un doppio giro quando entrano nella stanza. Quella donna che è semplicemente bella senza sforzo. Non è qualcosa che puoi individuare. Penso naturalmente che la bellezza sia soggettiva e che tutti considerino le cose diverse meravigliose e penso anche che la bellezza naturale abbia un certo tipo di aura, lo sai? Che trasuda da dentro? In ogni modo,

Stavo guardando uno show su Netflix la settimana scorsa chiamato Red Road e questa donna è passata sullo schermo ..

Aveva questa pelle … e i suoi occhi erano così … wow. Ho pensato che fosse una bellezza naturale. Non riuscivo a staccarle gli occhi di dosso.

Guarda queste ragazze …

Se queste donne entrassero nella mia caffetteria, si distinguerebbero tra la folla. Non avrebbero bisogno di trucco o vestiti stretti / carini o capelli stravaganti per attirare l’attenzione. Sono innegabilmente belli. Penso che le donne nate con la bellezza naturale non abbiano bisogno del trucco (non dire che le donne che indossano il trucco sono meno belle). Il trucco copre solo o distrae da quella cosa speciale che rende queste donne così straordinarie in primo luogo.

Il sostantivo greco classico che meglio traduce in inglese “bellezza” o “bello” era κάλλος, kallos , e l’aggettivo era καλός, kalos . Tuttavia, kalos può e viene anche tradotto come “buono” o “di buona qualità” e quindi ha un significato più ampio che solo bello. Allo stesso modo, il kallos è stato usato in modo diverso dalla parola inglese beauty in quanto prima di tutto applicato agli umani e porta una connotazione erotica

La parola greca di Koine per la bellezza era ὡραῖος, hōraios ,

un aggettivo etimologico che deriva dalla parola ὥρα, hōra , che significa “ora”. In Koine Greek, la bellezza era quindi associata a “essere dell’ora”.

Quindi, un frutto maturo (del suo tempo) era considerato bello, mentre una giovane donna che cercava di apparire più anziana o una donna anziana che cercava di apparire più giovane non sarebbe considerata bella. Nel greco attico, hōraios aveva molti significati, tra cui “giovanile” e “vecchiaia matura”.

La prima teoria occidentale della bellezza può essere trovata nelle opere dei primi filosofi greci del periodo presocratico, come Pitagora. La scuola pitagorica vide una forte connessione tra matematica e bellezza. In particolare, hanno notato che gli oggetti proporzionati in base al rapporto aureo sembravano più attraenti.

L’architettura greca antica si basa su questa visione di simmetria e proporzione.

Platone considerava la bellezza come l’Idea (Forma) al di sopra di tutte le altre idee.

Aristotele vide una relazione tra il bello ( a kalon ) e la virtù, sostenendo che “La virtù mira al bello”.

La filosofia classica e le sculture di uomini e donne prodotte secondo i principi filosofici greci dell’ideale bellezza umana sono state riscoperte nell’Europa del Rinascimento, portando a una ri-adozione di quello che divenne noto come “ideale classico”. In termini di bellezza umana femminile, una donna il cui aspetto si conforma a questi principi è ancora definita una “bellezza classica” o si dice che possegga una “bellezza classica”, mentre le basi stabilite da artisti greci e romani hanno anche fornito lo standard per la bellezza maschile nella civiltà occidentale.

Durante l’era Gotica, il canone estetico classico della bellezza fu rifiutato come peccaminoso. Più tardi, i pensatori del Rinascimento e dell’Umanesimo rifiutarono questa visione e considerarono la bellezza come il prodotto di un ordine razionale e di proporzioni armoniose. Artisti e architetti del Rinascimento (come Giorgio Vasari nelle sue “Vite di artisti”) criticarono il periodo gotico come irrazionale e barbaro. Questo punto di vista dell’arte gotica è durato fino al Romanticismo, nel 19 ° secolo.

Questa è Kareena Kapoor.

lei è una bellezza naturale ..

le persone sono belle! Ma la vera bellezza è un evento raro.

bellezza naturale, ha capelli lucenti e sani e liscia, una pelle radiosa, una pelle sana, senza difetti, con una luce rosea. La bellezza fondamentalmente naturale è la vera bellezza. È qualcosa che è stato dato da Dio. Per lei non ha bisogno di trucco per dimostrarlo. È semplice ciò che sei e chi sei. Niente cosmetici e niente chirurgia

Sento qualcuno che si comporta con Grace n fiducioso anche quando potrebbe non avere un viso molto bello con i capelli lucenti e tuttavia sembra attraente cozz del loro aspetto positivo e non l’atteggiamento così disturbato … diventa naturalmente bello ..

Non hai bisogno di avere la pelle perfetta per apparire bella …

La risposta è ciò che hai da Dio è la bellezza naturale in una frase.

Quello che hai appena tienilo pulito e avrai il meglio e sarai solo sicuro di ciò che hai … pelle, colore della pelle, struttura del corpo, capelli … .. tutto.

Leggi la prospettiva biologica qui nella mia risposta a “Cos’è la bellezza?” (La risposta di Kabir a What is beauty?).

Immagino che possa darti un’idea di cosa sia la bellezza naturale.

Qualcuno che sembra molto attraente senza dover fare niente per se stesso. Cioè trucco, capelli naturali, vestiti semplici, ecc.