Perché le persone considerano l’estetica “superficiale”?

L’estetica è ovviamente e letteralmente poco profonda, poiché l’estetica – almeno se prendiamo la definizione convenzionale del termine – riguarda ciò che è in superficie, e non il contenuto più profondo – ciò che è dentro.

Queste altre risposte sono palesemente errate riguardo all’estetica. Dalla loro spiegazione possiamo quindi capire perché la gente considera l’estetica superficiale; non sanno cosa significhi la parola. Per definizione e come soggetto di studio in filosofia, l’estetica coinvolge il vero fenomeno della preferenza. Se non siamo educati o pensierosi, considereremo l’estetica una discussione sulle superfici. Tuttavia, se passiamo attraverso la scolarizzazione o prendiamo l’iniziativa di pensare da soli, ci rendiamo conto che la bellezza si può trovare anche nelle tradizioni accademiche e nell’introspezione cumulative. Quando leggiamo un libro, possiamo apprezzare la bellezza della visione del mondo di scrittori. Se ci addentriamo nella ricerca matematica, possiamo apprezzare come le strutture astratte possano ispirare timore reverenziale. Quando acquistiamo e usiamo prodotti ben progettati, come consumatore possiamo ammirare come la funzionalità faciliti la nostra soddisfazione.

Anche noi accettiamo che alcune persone considerino l’estetica come una considerazione delle permutazioni su una facciata; sarebbe sbagliato banalizzarlo come superficiale. Queste stesse persone sposerebbero qualcuno che è orribilmente sfigurato perché non si occupano di questioni superficiali? Queste persone eleggerebbero una persona vestita in modo disordinato e sciatto per rappresentarle in questioni diplomatiche o commerciali? Avrebbero deciso di vivere in un quartiere in via di deterioramento, se potessero permetterselo? Penserei che non lo farebbero perché l’estetica, anche i casi superficiali, informano le nostre decisioni. Se ridimensioniamo tali decisioni a una popolazione mondiale, queste banali decisioni superficiali hanno un impatto molto sostanziale e significativo sulla nostra economia, sulla società e sull’ambiente.

L’estetica non ha alcun rapporto con funzionalità e prestazioni. Ovviamente questo in alcuni casi sono legati insieme, ma in questo caso suppongo che non lo siano.