Gli alti soldati hanno un vantaggio durante la guerra? I paesi con persone di alta statura hanno beneficiato di tali vantaggi in termini di altezza?

Questo è in realtà un punto interessante. Uno studio fatto all’università di Oxford da Satoshi Kanazawa ha rilevato che di tutti i soldati dell’esercito britannico documentati durante la prima guerra mondiale, quelli che sopravvissero erano, in media, più alti di un pollice rispetto ai loro coetanei deceduti. Molti strateghi militari sosterranno che avere soldati più alti consente una gamma più ampia da cui sparare, e alcuni diranno anche che è molto più facile per i soldati più grandi gestire armi più grandi e più potenti.

C’è un fenomeno chiamato “The Returning Soldier Effect”, dove i soldati sopravvissuti sono generalmente più alti dei soldati più piccoli. Essi ipotizzano che nella prima parte della storia e nella prima metà del XX secolo fu perché i soldati più alti venivano nutriti meglio, consentendo loro di raggiungere l’altezza. Puoi prendere questo per essere vero, poiché vedrai che l’altezza è aumentata in modo significativo dal Medioevo, dove l’altezza media di un maschio era di 5’3 “, grazie alla nostra nutrizione migliorata. Supporta anche questa ipotesi con il fatto che altezze più alte sono spesso correlate a un quoziente intellettivo più elevato, una terza ragione è una teoria in cui gli organi delle persone più alte non raggiungono le proporzioni appropriate in base al loro tipo di corpo, quindi mentre è più probabile che una persona più alta venga uccisa in battaglia basata sulla loro superficie aumentata, è meno probabile che un nemico li ferisca in un organo in base a una persona più piccola (in base al rapporto tra area superficiale e organi).

Era un vantaggio essere alti perché gli eserciti cercavano di rendere la loro fanteria il più intimidatoria possibile, quindi indossava cappelli alti, pelli d’orso e simili. Non è così importante in questi giorni, ma ci sono ancora rigide restrizioni di altezza per le unità di “guardie” in molti paesi, perché gli uomini alti sembrano ancora più imponenti e intimidatori.

L’altezza può essere un vantaggio in guerra, ma anche uno svantaggio. I Galli che combatterono Cesare furono notati come più alti, e con maggiore estensione, essendo in grado di raggiungere la parete dello scudo romano per colpire i legionari più piccoli. Ciò tuttavia ha funzionato contro di loro, dal momento che i disciplinati romani erano in grado di concentrare più spade lungo la loro facciata – che è, in una certa misura, il motivo per cui non parliamo del grande impero celtico.

Google: Potsdam Giants – Wikipedia