Come calcolare la larghezza di un dinosauro che misura 130 piedi di lunghezza e 65 piedi di altezza

Se stai andando per la larghezza nel punto più largo del dinosauro, è probabile che sarà circa la larghezza della gabbia toracica. Inoltre, presumo tu stia parlando del dinosauro che è stato scoperto di recente ed è presumibilmente il più grande dinosauro di sempre: “Il dinosauro più grande del mondo” rimane nel deserto argentino

Ad ogni modo, andremo con alcune supposizioni dato che non sono riuscito a trovare nulla da nessuna parte sulla lunghezza delle costole di nessuno di questi tipi di dinosauri. Stimiamo approssimativamente la lunghezza della costola di circa la stessa lunghezza del femore. Abbiamo una foto del femore in quel collegamento, e la mia ipotesi approssimativa lo metterebbe da qualche parte tra 9-10 piedi. Andiamo avanti con 10 piedi per semplificare il numero di crunch. Ora poi queste costole, semplicemente guardando alcune foto e roba di altri diplodocidi (esempio sotto), tendono a indicare un angolo di circa 30 gradi (stimato anche per un facile scricchiolio dei numeri).

Questo quindi mette una larghezza di circa 10 piedi usando due triangoli 30-60-90. Potresti aggiungere un piede o due in più in base alla larghezza del verterbra, quindi lo avrei messo intorno a 12 piedi di larghezza nel punto più largo. Ed è così che puoi calcolare (stimare) queste cose senza avere accesso alle ossa.

Scava una grande fossa nel terreno, prendi una cisterna d’acqua e riempila completamente con acqua. Nota il volume d’acqua che è stato usato per riempire completamente il pozzo. Prendi il tuo dinosauro lì e immergilo costantemente nella buca piena d’acqua per 5 secondi. Nota il cambiamento del volume d’acqua nella fossa, questo è uguale al volume del tuo dinosauro (Eureka (parola) – Archimede). Ora, assumendo il tuo dinosauro, grosso modo di forma cuboide, dividi il volume per la lunghezza e l’altezza, questo ti dà la sua larghezza.

Vai a casa, sei ubriaco!