Estetica: perché la natura è bella?

La creazione di Dio è sempre bella

Capitolo 7: Conoscenza dell’Assoluto

TESTO 9
punyo gandhah prthivyam ca
tejas casmi vibhavasau
jivanam sarva-bhutesu
tapas casmi tapasvisu

TRADUZIONE
Io sono la fragranza originale della terra, e io sono il caldo in fiamme. Io sono la vita di tutto ciò che vive e sono le penitenze di tutti gli asceti.
SPIEGAZIONE
Puṇya significa ciò che non è decomposto; puṇya è originale. Tutto nel mondo materiale ha un certo sapore o fragranza, come il sapore e il profumo in un fiore, o nella terra, nell’acqua, nel fuoco, nell’aria, ecc. Il sapore incontaminato, il sapore originale, che permea tutto, è Krishna. Allo stesso modo, tutto ha un particolare sapore originale, e questo sapore può essere modificato dalla miscela di sostanze chimiche. Quindi tutto ciò che è originale ha un odore, un po ‘di profumo e un po’ di sapore. Vibhava significa fuoco. Senza il fuoco non possiamo gestire le fabbriche, non possiamo cucinare, ecc., E quel fuoco è Kṛṣṇa. Il calore nel fuoco è Kṛṣṇa. Secondo la medicina vedica, l’indigestione è dovuta a una bassa temperatura nella pancia. Quindi, anche per la digestione è necessario il fuoco. Nella coscienza di K wea diventiamo consapevoli che terra, acqua, fuoco, aria e ogni principio attivo, tutte le sostanze chimiche e tutti gli elementi materiali sono dovuti a Kṛṣṇa. La durata della vita dell’uomo è anche dovuta a Kṛṣṇa. Quindi per la grazia di Kṛṣṇa, l’uomo può prolungare la sua vita o diminuirla. Quindi la coscienza di Kṛṣṇa è attiva in ogni sfera.

È bello perché è selvaggio ma calmo.
Riguarda la morte della vita.
È innocente ma intelligente.
Ha ogni fl-aura e fauna che avresti mai immaginato!
Ce l’hai ancora tu ce l’hai in te !!
È ancora fuoco, acqua.
È reale e non è falso.
È avventura e divertimento.
È alto, coperto di neve.
Ha tutto ciò che non saprai mai !!
Si evolve e non è statico.
Insegna e predica.
La chiamiamo madre terra.

La bellezza è un’interpretazione, non un fatto.
.
Ciò che è successo è che il nostro cervello si è evoluto per perseguire la natura ha qualcosa di bello. La bellezza è una “interpretazione del dna” di ciò che è buono e cattivo, come ciò che si sente bene, ha un buon sapore, quali sono le cose buone.
.
Oggi facciamo molti dei nostri decisoni basati su ciò che apprendiamo dalle generazioni di anteprime, ma prima di allora, la “bellezza” e qualsiasi altra cosa che si sentiva bene era alla base del nostro decisivo solo. Il cervello si è evoluto per riconoscere determinati schemi e reagire positivamente o negativamente.
.
Ancora oggi, la maggior parte dei nostri decisivi si basano su istanze irrazionali e primarie complete. Molte cose che mangiamo, compriamo, indossiamo, le persone alle quali “ci piace”, ai nostri amanti, a ciò che lavoriamo … sono tutte cose che amiamo, il nostro cervello riconosce alcuni schemi che dopo un lungo periodo di evoluzione sembrano essere positivi.
.
Ma poiché le cose cambiano molto rapidamente oggi, e il nostro DNA impiega un tempo enorme per evolversi, oggi molte volte in cui rendiamo determinante basandoci su ciò che ci fa stare bene, finisce per essere un cattivo punto decisivo. Il cibo è un ottimo esempio.

La natura non è bella (anche se è complessa), sei tu che trovi la natura bellissima. Ma perché lo trovi così? Cerca caratteristiche coerenti di cose che trovi belle e avrai la tua risposta.

Se per natura intendi “tutto ciò che non è umano”, suppongo che sia così tanto da suscitare ammirazione, come stelle in un cielo deserto, un prato di fiori selvatici, una montagna.
Penso che se ci permettiamo di avere ancora una connessione profonda con il mondo naturale. Ci fa sentire tutti infantili di nuovo chiedendoci come è successo tutto.