Il capitolo 9 del Corano non contiene la formula “nel nome di …” questo fatto toglie il valore estetico del Corano?

Il Corano è la parola di Allah inviata al Profeta Muhammad (SAWS), che il Profeta recitò alla gente esattamente come gli fu rivelata. Allah non ha incluso Bismillaah (Nel nome di Allah …) come ha fatto con altri soorah (capitoli); e non ha dato alcuna ragione per non farlo. Il Profeta lo presentò come rivelato, senza aggiungere Bismaillaah da solo, o senza interrogare il Signore, perché non lo includeva. Perché l’Autore (Allaah) o il Suo Messaggero non hanno fornito alcuna ragione per non includerlo, qualunque sia il motivo per cui le persone suppongono per questa assenza sono solo le loro opinioni. Alcune delle opinioni potrebbero essere plausibili, ma sono ancora solo supposizioni, non basate sulla conoscenza delle ragioni dell’Autore.

Avendo fatto quel punto, veniamo alla tua domanda. Se per estetica intendi la bellezza e l’eccezionalità della sua prosa / testo, la risposta è no. La sua assenza non ha portato via nulla a questo riguardo.

Tuttavia, mostra che il testo del Corano non è mai stato sottoposto a modifiche; qualunque cosa sia stata rivelata una volta, è rimasta così per sempre.