Quali sono alcuni idratanti naturali / chimici dopo il lavaggio per cuoio capelluto forfora diverso dal petrolio?

Ciao,

Grazie per A2A.

Ecco alcune alternative per la crema idratante per il cuoio capelluto asciutto

Aloe Vera – Sì, non solo per la pelle, funziona anche a meraviglia sul cuoio capelluto.

Succo di limone – Non troppo spesso però.

Yogurt o cagliata – Può idratare i capelli e il cuoio capelluto, può aiutare con la crescita dei capelli, ma dovrebbe essere usato prima dello shampoo.

Assicurati di usarli almeno una o due volte alla settimana e alternare con uno shampoo idratante . Ci sono anche trattamenti di oli e cuoio capelluto disponibili per trattare la forfora; cercare il catrame di carbone, il selenio o lo zinco in un olio di cocco o acido salicilico per aiutare a gestire il cuoio capelluto asciutto . Vedi il tuo dottore. La chiave per combattere il cuoio capelluto secco è incorporare oli naturali nel tuo regime di cura dei capelli. L’olio di oliva e di cocco ha proprietà anti-fungine e anti-batteriche e assorbono facilmente anche nel cuoio capelluto. L’olio di jojoba somiglia molto al sebo o alla secrezione oleosa delle ghiandole sebacee che agisce da lubrificante per i capelli e la pelle e fornisce una certa protezione contro i batteri. Alcuni altri oli grandi sono olio di jojoba, olio di cocco, olio d’oliva e olio di ricino. Gli olii funzionano meglio quando sigillano l’umidità dall’acqua. Anche i risciacqui di aceto di sidro sono ottimi. Mescolare una soluzione di 1/4 di aceto di sidro di mele in 3 tazze d’acqua, versare in un flacone spray, saturare i capelli, coprire con un tappo di plastica e lasciare riposare per 20-30 minuti. “Questo aiuterà con molte condizioni irritanti del cuoio capelluto come la psoriasi, l’eczema e la forfora. Risciacqua pulito, rimuove l’accumulo di prodotto e aggiunge lucentezza e ripristina il pH ai capelli. Alcune gocce di olio di rosmarino o di tea tree aumenteranno questo risciacquo “, afferma Shera Lee, un istruttore di salute e istruttore di yoga. Quelli con un cuoio capelluto molto sensibile dovrebbero usare cautela quando aggiungono olii essenziali e possono trovare conforto aumentando la quantità di acqua usata per il mix.

Spero che sia d’aiuto. Saluti!!!!

La dermatite forfora o seborroica è una condizione della pelle comune che può colpire il cuoio capelluto, le orecchie, le sopracciglia, i lati del naso e la barba. Puoi sviluppare la forfora quando sei un bambino, conosciuto come “culla” e negli anni dell’adolescenza e dell’adulto. La forfora si presenta come una pelle secca, fine e squamosa sul cuoio capelluto o su altre aree del corpo, con pelle infiammata rosa o rossa. Se hai la forfora, potresti notare delle scaglie bianche sulle spalle o sul petto, specialmente quando indossi abiti scuri. Forfora grave o forfora cronica possono essere frustranti e imbarazzanti, e può anche essere molto pruriginosa e scomoda. Puoi trattare la tua forfora usando i rimedi casalinghi e adottare le misure necessarie per evitare che la forfora si sviluppi sul cuoio capelluto o su altre aree del tuo corpo.

1. Risciacquare i capelli con aceto di sidro di mele:

L’aceto di sidro di mele è un astringente naturale e può impedire che il cuoio capelluto diventi instabile e pieno di forfora causando funghi. Puoi sciacquare i capelli e il cuoio capelluto con l’aceto di mele dopo aver lavato i capelli.

  • Mescolare due tazze di aceto di sidro di mele con due tazze di acqua fresca.
  • Piegarsi su un lavandino o una vasca e sciacquare i capelli con la miscela.
  • Puoi anche applicare dell’aceto bianco sul cuoio capelluto e avvolgere la testa in un asciugamano. Lasciare l’aceto per una notte e poi risciacquare i capelli con lo shampoo regolare il giorno successivo.

2. Usa il bicarbonato:

Il bicarbonato di sodio è un ottimo trattamento domestico per la forfora.

  • Invece di usare lo shampoo, usa il bicarbonato per lavarti i capelli. Basta prendere una manciata di bicarbonato di sodio e strofinare sui capelli e sul cuoio capelluto. Risciacquare bene con acqua tiepida.
  • Puoi continuare a usare il bicarbonato invece del normale shampoo per lavare i capelli e curare la tua forfora.

3. Applicare l’aspirina sul cuoio capelluto:

L’aspirina contiene salicilati, che è un principio attivo negli shampoo antiforfora che contengono acido salicilico. L’aspirina è un modo facile e veloce per trattare la forfora in
casa.

  • Prendi due compresse di aspirina e schiacciatele in una polvere finissima. Quindi, aggiungili allo shampoo.
  • Applicare lo shampoo con l’aspirina sui capelli, insaponandolo e massaggiandolo sul cuoio capelluto. Lasciare riposare sui capelli per uno o due minuti e poi risciacquare.
  • Lavati di nuovo i capelli con solo shampoo per rimuovere la polvere persistente.

Prevenire la forfora

Lavati i capelli regolarmente:

Praticare una buona igiene dei capelli può aiutare a prevenire lo sviluppo della forfora e mantenere sani il cuoio capelluto e i capelli. Cerca di lavarti i capelli una volta al giorno, soprattutto se hai uno scalpo grassa o irritato.

Evitare lacca per capelli e gel per capelli:

Prodotti per lo styling come spray per capelli, gel per capelli, mousse e cera per capelli possono portare a un accumulo di olio sui capelli e sul cuoio capelluto, portando allo sviluppo della forfora. Riduci l’uso di prodotti per lo styling, soprattutto se hai già un cuoio capelluto grasso o stai iniziando a sviluppare la forfora.

Trascorri più tempo all’aria aperta al sole:

Gli studi hanno dimostrato che la luce solare può aiutare a prevenire la forfora. Ma devi sempre indossare SPF o crema solare su tutto il corpo prima di andare fuori per evitare l’esposizione al sole malsano.

Pratica gestione dello stress:

È stato dimostrato che lo stress innesca la forfora o peggiora la forfora. Concentrati su come ridurre lo stress o l’ansia di cui ti occupi a casa, a scuola o al lavoro.

Mantenere una dieta ad alto contenuto di zinco e vitamine del gruppo B:

Una dieta ricca di zinco, vitamine del gruppo B e grassi sani può aiutare a prevenire i funghi che causano la forfora.

Ci sono molti problemi legati alla perdita dei capelli e alla forfora, le persone perdono i capelli ormai da un giorno e le ragioni sono molte. Il trapianto di capelli è un metodo permanente per trattare il problema della calvizie e della calvizie.

In India si può ottenere il miglior costo di trapianto di capelli a Kolkata dai chirurghi più esperti.

Questo può aiutarti. Lessare le cime e le radici di barbabietola in acqua. Strofinare questa acqua sul cuoio capelluto ogni notte. Strofinare un po ‘di olio di semi di sesamo pressato a freddo sul cuoio capelluto al momento del letto. Puoi coprire la testa con un asciugamano per non sporcare i cuscini. L’olio di sesamo ha proprietà anti batteriche. L’olio di cocco vergine ha anche proprietà simili. Ma il primo è particolarmente adatto per la salute del cuoio capelluto e dei capelli.

Questi problemi sono più pronunciati oggi, perché tutti gli articoli da cucina sono altamente elaborati e privi di valore nutrizionale. I supplementi sono solo integratori e non possono sostituire la roba originale. Per una soluzione duratura, dobbiamo tornare agli olii vergini e agli alimenti non trasformati.

Se sei pronto per un fai-da-te, il succo di un limone affettato sul cuoio capelluto aiuta molto con la forfora.

L’Oréal è buono, lo shampoo anti-caduta anti-caduta. (Confezione nera e blu?) Un preferito personale.

Se il cuoio capelluto è incline alla forfora, lascialo solo e libero da qualsiasi idratante chimico ecc.

Tutto quello che puoi fare è ungere il cuoio capelluto una sera prima del risciacquo e lavare i capelli tre volte alla settimana con uno shampoo antiforfora.

Ricorda inoltre di non usare acqua molto calda mentre fai il bagno.

Se vedi un dermatologo per la tua forfora, troverai il miglior trattamento non solo per controllare la forfora ma anche per il prurito del cuoio capelluto in seguito.

La specialità della dermatologia assicura che questi medici conoscano la pelle, l’organo più grande del corpo, quindi guarda un professionista.

Grazie per A2A

Risciacquo con bicarbonato di sodio

  • ½ tazza di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza di acqua calda

Lasciare sciogliere e applicare su cute e capelli. Massaggio. Può essere usato dopo lo shampoo normale o al suo posto.

Condizionatore di bicarbonato di sodio

  • ½ tazza di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza del tuo condizionatore preferito

Mescolare accuratamente e lisciare sui capelli. lasciare riposare con cuffia per 15-20 minuti. Risciacquare. Il bicarbonato di sodio è un prodotto chimico ed è molto abrasivo, è usato per pulire pentole e padelle insieme a molte altre cose. Tuttavia, l’equilibrio del pH è alto e ottimo per i capelli purché le misurazioni siano corrette. La chiave è assicurarsi che i pori dei capelli siano chiusi dopo averlo usato, mi piace lavare con acqua tiepida e condizionare con il freddo, questo chiude i pori. Non lo userei mai due volte al mese, ma può anche essere usato come shampoo a secco per assorbire gli oli dalle radici.