L’olio di cocco ostruisce sempre i pori?

Ciao,

Trovo che gli acidi nell’olio di cocco in realtà mi asciugano la pelle. Idrata ma si asciuga anche. Il tuo fondotinta non dovrebbe causare alcun intasamento poiché contiene gli acidi di cocco che sono acido laurico e acido caprilico. Entrambi hanno anche benefici antiossidanti.

Altre informazioni a riguardo: l’ olio di cocco è ricco di acidi grassi a catena media come l’acido laurico e l’acido caprilico che vengono metabolizzati in potenti agenti antibatterici, antivirali e antifungini nel corpo.

Perché questi grassi sono importanti?

Lavorano per combattere alcune delle cause sottostanti di acne come crescita eccessiva di candida, autoimmunità e infiammazione.

Recentemente ho preso in considerazione le volte in cui ho avuto una pelle eccezionalmente chiara negli ultimi anni, e un fattore che continua a spuntare è che ogni volta che avevo la pelle molto chiara stavo anche mangiando un sacco di olio di cocco al momento.

Non sono ancora sicuro se mangiare più olio di cocco sia un fattore determinante per la mia acne, ma vale sicuramente la pena sperimentarlo.

E così ho rinnovato il mio impegno a mangiare almeno tre cucchiai di olio di cocco ogni giorno, la quantità minima raccomandata da Bruce Fife in The Coconut Oil Miracle, così come Mary Enig e Sally Fallon in Eat Fat, Lose Fat.

2. Sul tuo corpo

So cosa stai pensando: olio di cocco sulla tua pelle? Non ti farà scoppiare?!?

… Ad un certo punto anche io ero terrorizzato di mettere qualcosa di oleoso sulla mia pelle. L’uso di olio di cocco per l’acne sembrava ridicolo.

Ho pensato che l’acne sia causata dall’olio, quindi la cosa migliore da fare è ucciderlo con la secchezza.

Beh, sai cosa c’è di peggio dell’acne?

Acne e pelle secca allo stesso tempo! (E lascia che ti dica che non è un picnic che cerca di applicare il trucco sulla pelle secca e squamosa.)

La mia esplorazione nel mondo del cibo vero e della vita naturale mi ha portato a capire che l’olio non è il nemico della tua pelle. Dopo aver letto ciò che Kat James ha da dire nel suo libro The Truth About Beauty, sono rimasto colpito dalla consapevolezza di aver spogliato la mia pelle di tutto ciò di cui aveva bisogno per proteggere e riempire se stessa.

Stavo punendo la mia pelle per avere l’acne, ed era decisamente contro di me.

Ecco cosa faccio invece:

Quindi ho cercato di usare metodi più delicati per detergere, tonificare e idratare la mia faccia. L’olio di cocco è una parte normale del mio regime. E credimi, la mia pelle è oh così grata.

Perché l’olio di cocco è buono per la tua pelle?

Le stesse proprietà antibatteriche e antimicotiche dell’olio di cocco che fanno miracoli nel tuo corpo possono fare lo stesso anche sulla tua pelle. È molto più delicato degli agenti antibatterici chimici e tuttavia sorprendentemente efficace per molte persone.

Poiché consiste principalmente di acidi grassi a catena corta e media, l’olio di cocco viene anche assorbito facilmente attraverso la pelle e fornisce idratazione senza lasciare la pelle grassa.

Suggerimento: se ti senti come una chiazza di petrolio dopo aver applicato l’olio di cocco, considera di ridimensionare la quantità che usi. Una piccola quantità va molto lontano. Ottengo risultati molto migliori lavorando una piccola quantità nella mia pelle piuttosto che ricoprirla troppo liberamente.

C’è sempre un barattolo di olio di cocco nel mio bagno ora (lo uso anche per estrarre l’olio).

Non lo uso personalmente sul mio viso ogni giorno, ma ogni volta che la mia pelle sente il bisogno, raggiungo senza esitazione il mio barattolo di olio di cocco. Non ha ancora prodotto nulla se non benefici positivi per la mia pelle. Come usare l’olio di cocco per l’acne – La vita nutrita

L’olio di cocco sembra bloccare i pori di alcune persone ma non altri. Perché? L’olio di cocco è considerato piuttosto comedogenico (una sostanza comodegenica è quella che può bloccare i pori del

  • Se una persona è suscettibile di avere i pori ostruiti si riduce al loro tipo di pelle.
  • Prima di tutto, i pori sono ostruiti quando detriti come cellule morte della pelle, olio naturale della pelle e batteri si bloccano, causando un punto nero o un punto bianco.
  • I pori dilatati sono più facili da ostruire rispetto a quelli piccoli: se hai i pori dilatati e tendi ad avere punti neri, allora sì, l’olio di cocco potrebbe ostruire i tuoi pori se lo usi come idratante per il viso, soprattutto se non esfolli prima.
  • In breve: esfoliare prima la pelle e poi applicare olio di cocco / crema contenente olio di cocco.

Non sempre. Per alcuni può effettivamente asciugare la pelle. Adoro l’olio di cocco per capelli e corpo ma può funzionare solo su alcuni tipi di pelle sul viso. Suggerirei un olio più sicuro per il viso come jojoba se si desidera utilizzare un olio.