Dopo aver ascoltato il greco per la prima volta, ho pensato che fosse la lingua più bella del pianeta. Sono prevenuto?

Dipende da così tante cose, in primo luogo dall’altoparlante (ho sentito una stessa lingua parlata in modo meraviglioso, mellifluo e orribile da diversi madrelingua.)

Apparentemente la lingua materna influenza anche il modo in cui si percepiscono anche le lingue straniere, quindi sono tutti strati su strati di soggettività. Per quello che vale – nella mia esperienza tutte le lingue naturali (cioè non artificiali) sono belle se rese correttamente.

Le preferenze personali non sono preconcette in quanto non sono basate sui fatti, a meno che, naturalmente, tu non dica che ho torto a pensare che l’altra lingua sia la più bella del mondo.

Qualcosa di simile mi è successo, un giorno ho casualmente iniziato a studiare il turco a Duolingo senza averne alcuna conoscenza al riguardo, e ho adorato il modo in cui la lingua ha funzionato. Dopo di ciò, ho iniziato ad ascoltare musica turca e sono rimasto stupito di quanto fosse piacevole ascoltare. La mia opinione potrebbe o non potrebbe essere stata influenzata, ma ciò non cambia il modo in cui mi sono sentito al momento.

La bellezza è nelle orecchie di chi guarda.